Via Donizetti, 1/A
20122 Milano

Tel./fax 02/ 55 13 817
e-mail: info.cipa@iol.it

AGENDA CIPA
Attività didattiche e di formazione
- Istituto di Milano -

Anno Accademico 2017

Programma

CENTRO DI CONSULTAZIONE PSICOLOGICA

Servizio per adulti e giovani in maggiore età che attraversano momenti di difficoltà personale e di sofferenza psicologica

Per prenotazioni telefonare al 3931316024

Parcelle agevolate.

INFORMAZIONI

In occasione del 50°anniversario 
di fondazione del C.I.P.A.

Un sogno lungo centanni

Freud, Jung e gli altri
un secolo dopo
lInterpretazione dei Sogni

LOCANDINA

RASSEGNA STAMPA


VIDEO

EVENTI
CINQUANTENARIO

Manutenzione dei Sogni. 
Omaggio a F. Fellini
CARTELLA STAMPA

 

Regolamenti dei corsi di formazione

 

Tre sono le proposte formative del CIPA milanese

1 SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN PSICOTERAPIA

2 FORMAZIONE DI PSICOLOGI ANALISTI

3 FORMAZIONE DI PSICOLOGI ANALISTI DELL'ETA EVOLUTIVA

 



SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN PSICOTERAPIA


ACCESSO

La Scuola di Specializzazione in psicoterapia del CIPA, riconosciuta dal Ministero, è diretta alla formazione di psicoterapeuti ad indirizzo junghiano mediante l’organizzazione di corsi post-universitari. Possono accedervi coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti:

  • un’età non inferiore a ventiquattro anni;
  • la laurea in medicina o in psicologia e l'iscrizione ai rispettivi Albi;
  • un'effettiva motivazione alla formazione junghiana, un'attitudine alla professione di psicoterapeuta, l'assenza di evidenti psicopatologie.

PROGRAMMA DI FORMAZIONE

La scuola ha durata quadriennale e prevede:

  • lo svolgimento di una analisi personale di almeno 200 ore, di regola con un socio analista del CIPA;
  • lo svolgimento di almeno 120 ore di supervisione clinica, di cui 40 possono essere svolte in un gruppo di supervisione;
  • un tirocinio clinico in strutture convenzionate con la Scuola di complessive 600 ore nei quattro anni
  • il superamento degli esami delle seguenti materie:

1) Elementi di psicologia generale

2) Psichiatria, psicopatologia e diagnostica clinica

3) Psicodiagnostica

4) Teorie delle nevrosi e delle psicosi

5) Storia della psicologia dinamica e indirizzi teorici della psicoterapia

6) Strutture e funzioni della psiche secondo la psicologia analitica 1

7) Psicologia e psicodinamica dell'età evolutiva: indirizzi generali

8) Strutture e funzioni della psiche secondo la psicologia analitica 2

9) Psicologia del mito, del folklore e dei fenomeni religiosi

10) Psicologia del sogno

11) Teorie e tecniche interpretative delle produzioni inconsce non oniriche

12) Pratica della psicologia analitica

13) Psicologia e psicodinamica dell'età evolutiva secondo la psicologia analitica

14) Psicologia delle dinamiche di gruppo

15) Il processo di individuazione e i suoi simboli


Nell'arco dell'intero Corso è prevista l'elaborazione e la discussione di una tesi teorica. La conclusione del percorso formativo avviene con l'elaborazione e la discussione di una tesi clinica.



ISCRIZIONE

Coloro che, in possesso dei requisiti previsti, vogliono iscriversi alla Scuola, devono presentare domanda al Direttore, accompagnata da un curriculum professionale e da una breve autopresentazione. Alla presentazione della domanda seguono i colloqui con la Commissione di selezione. La risposta relativa all’accettazione o non accettazione verrà comunicata ai candidati dal Direttore.

ASSOCIATURA

I diplomati della Scuola possono presentare al Segretario d'Istituto domanda di ammissione al percorso formativo specifico per poter assumere la qualità di soci analisti del CIPA.

COSTI

La quota di partecipazione è di 1600 euro l’anno, comprensiva delle attività formative in programma. La quota di iscrizione è di 1000 euro, comprensiva dell’iter di selezione.


torna all'indice

 



FORMAZIONE DI PSICOLOGI ANALISTI


La Formazione di Psicologi Analisti è distinta da quella prevista per gli allievi della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia. Essa si rivolge a coloro che sono già in possesso di una specializzazione in psicoterapia. Il conseguimento del diploma di psicologo analista ha un carattere esclusivamente privato e consente di richiedere la qualifica di socio analista del CIPA.


ACCESSO

Possono accedere alla formazione per Psicologi Analisti coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti:

  • un’età non inferiore a trenta anni;
  • l’iscrizione all’elenco degli psicoterapeuti dell’Ordine dei medici o dell’Ordine degli psicologi (abilitazione, a tempo indeterminato, all’esercizio della psicoterapia sul territorio dello Stato Italiano);
  • l’aver maturato all'interno di strutture sanitarie pubbliche e/o private, oppure nell’esercizio privato della professione di psicoterapeuta, significative e documentabili esperienze professionali;
  • un’effettiva motivazione alla formazione junghiana e l'assenza di evidenti psicopatologie.

PROGRAMMA FORMAZIONE

La durata minima della Formazione è di tre anni e prevede:

  • lo svolgimento di un'analisi personale non inferiore a 250 ore con un socio analista del CIPA o di altra associazione riconosciuta dalla IAAP (possono essere ritenute validi anche percorsi analitici svolti precedentemente all'iscrizione);
  • lo svolgimento di 200 ore di supervisione clinica, di cui 50 possono essere svolte in un gruppo di supervisione;
  • la frequenza di Corsi e di seminari teorico-clinici di psicologia analitica all'interno dell'Istituto, concordati con il Consiglio Docenti mediante un “piano di formazione” individualizzato, comprensivo anche di momenti valutativi in itinere e di una prova conclusiva.

ISCRIZIONE

Coloro che, in possesso dei requisiti previsti, vogliono iscriversi al Corso Psicologi Analisti, devono presentare domanda al Direttore del Corso ove si attesti la presenza dei requisiti richiesti, accompagnata da un dettagliato curriculum professionale e da una breve autopresentazione. Alla presentazione della domanda seguono i colloqui con la Commissione di selezione, costituita da tre soci analisti sorteggiati dal Consiglio dei docenti; con ognuno dei dei tre membri della Commissione il candidato deve sostenere due colloqui di valutazione.

ASSOCIATURA

La domanda per l'acquisizione della qualifica di socio analista del CIPA va presentata al Presidente nazionale entro tre anni dal termine del Corso. Sulla domanda decide il Comitato Direttivo del CIPA.

PERCORSI BREVI

E' prevista la possibilità di partecipazione a singoli moduli di insegnamento, non finalizzata all'acquisizione del titolo di psicologo analista. Tale forma di partecipazione non richiede i criteri d'accesso previsti dal Corso. Per l'ammissione è necessaria una specifica domanda al Direttore del Corso.

COSTI
La quota di partecipazione è di 1600 euro l’anno, comprensiva delle attività formative in programma, esclusa l'analisi personale e le supervisioni. La quota di iscrizione è di 1000 euro, comprensiva dell’iter di selezione.


torna all'indice



FORMAZIONE DI PSICOLOGI ANALISTI DELL’ETA’ EVOLUTIVA

AMMISSIONE

Il corso è rivolto a psicoterapeuti (già in possesso dell’abilitazione all’esercizio della psicoterapia e che abbiano svolto un’analisi personale) interessati a ricevere una formazione analitica nell’ambito dell’Età Evolutiva (lavoro clinico con bambini, adolescenti e genitori) secondo il modello Junghiano.

In particolare si rivolge:

a)    A psicoterapeuti già operanti nell’ambito dell’Età Evolutiva

b)    A psicoterapeuti che, formatisi nella clinica degli adulti, siano interessati all’approfondimento di problematiche relative allo psichismo precoce, così da essere facilitati nel trattamento delle nuove patologie.


ORIENTAMENTO TEORICO

Il modello junghiano di riferimento è quello che, a partire da Jung, si è sviluppato nel pensiero postjunghiano nel campo dell’età evolutiva, con M.Fordham e la scuola inglese e  E.Neumann e la scuola zurighese, nelle loro interconnessioni  con modelli teorici di altra provenienza (D.Winnicott e sviluppi winnicottiani-, W.Bion e sviluppi bioniani -,  Infant Research).

La Finalità Formativa del corso prevede da un lato la sollecitazione dell’incontro con l’Analitica Junghiana nel suo approccio con la dimensione dell’Età Evolutiva, intesa non soltanto come particolare fase del processo di individuazione ma anche come stato della mente,  dall’altro la sperimentazione di una formazione analitica che vede i fattori terapeutici  fondamentali  nel lavoro sul Controtransfert e nella capacità immaginifica e  simbolica della psiche.

PROGRAMMA FORMAZIONE

Durata

La durata del Corso è di tre anni.

Frequenza

Le lezioni si svolgeranno nella giornata del sabato e avranno cadenza mensile.

Il corso prevede una duplice possibilità di frequenza:

  • frequenza intensiva e completa, triennale, all’interno di una formazione più articolata
  • -frequenza modulare, ad uno o più dei tre moduli tematici offerti a partire dal primo anno, con la possibilità di proseguirne l’articolazione nel corso del triennio.

Percorso intensivo

Il percorso intensivo prevede la frequenza completa a tutte le lezioni, all’interno di una formazione analitica articolata in diversi momenti formativi (percorso analitico individualizzato, supervisioni, colloqui di passaggio) e specifiche attività didattiche (esami,  elaborato clinico finale, Workshop, Seminari Residenziali). Al termine dell’iter verrà rilasciato il Diploma di Psicologo Analista Età Evolutiva e sarà possibile richiedere l’associatura al Cipa.

Percorsi modulari - Laboratori di Età Evolutiva

Accanto alla frequenza intensiva del corso, è prevista la possibilità di iscriversi a singoli moduli tematici. Tali moduli, pensati ciascuno in un’articolazione di tre seminari, saranno sviluppati nel corso dei tre anni nell’intento di offrire un approfondimento graduale e progressivo dei contenuti proposti, dalla teoria della clinica, alla pratica della consultazione, alla pratica della psicoterapia. In considerazione della natura interattiva della didattica del corso e per garantire la sufficiente stabilità del gruppo di lavoro è richiesta l’iscrizione a un numero minimo di tre seminari (un modulo).

Destinatari di tale offerta formativa sono soci del Cipa, come pure psicoterapeuti e psicoanalisti di formazioni differenti che lavorano sia con pazienti adulti che con bambini e adolescenti, che abbiano l’esigenza di approfondimenti mirati e di confronto sugli sviluppi della clinica attuale.

Programma

Primo anno: Percorso intensivo

  • Infant Observation I (W. Grosso)
  • Infant Research (S.Chiesa)
  • Psicologia e Psicodinamica Età Evolutiva I: infanzia (R.Andreoli)
  • Psicologia e Psicodinamica Età Evolutiva II: adolescenza (M.Ceccarelli)
  • Psicopatologia dell’Età Evolutiva  (C.Tacchini)
  • Dinamica della psiche nella Psicologia Analitica I (B.A.Duprè)
  • Simbolo e funzione mitopoietica della psiche (W.Bosio Blotto)
  • Processo di individuazione e suoi simboli (P.Conti)

Primo anno: Percorso modulare

1. Dinamiche dello psichismo precoce:

  • Infant Observation I (W. Grosso)
  • Infant Research (S.Chiesa)
  • Psicopatologia dell’Età Evolutiva  (C.Tacchini)

2. Scenari della Genitorialità:

  • Psicologia e Psicodinamica Età Evolutiva I: infanzia (R.Andreoli)
  • Processo di individuazione e suoi simboli (P.Conti)
  • Psicopatologia dell’Età Evolutiva  (C.Tacchini)

3. Figure dell’Adolescenza:

  • Psicologia e Psicodinamica Età Evolutiva II: adolescenza (M.Ceccarelli)
  • Simbolo e funzione mitopoietica della psiche (W.Bosio Blotto)
  • Dinamica della psiche nella Psicologia Analitica I (B.A.Duprè)

 

 

Secondo anno: Percorso intensivo


-   Infant Observation II (W.Grosso)

- Stati primitivi della mente ( S.Chiesa)

-   Pratica della Consultazione Psicodinamica: la consultazione madre-bambino (R.Andreoli)

-   Pratica della Consultazione Psicodinamica : la consultazione coi bambini (C.Tacchini)

-   Pratica della Consultazione Psicodinamica: la consultazione con adolescenti (M.Ceccarelli)

-   Pratica della Consultazione Psicodinamica:  la Consultazione coi genitori affidatari e adottivi (P.Conti)

-   Dinamica della psiche nella Psicologia Analitica II (B.A.Duprè)

-   Tecniche in Età Evolutiva: Fiaba, Gioco, Disegno (W.Bosio Blotto)

 

Terzo anno-Workshop: Percorso intensivo

-   Pratica della psicoterapia e analisi dei sogni con bambini (R.Andreoli)

-   Pratica della psicoterapia e analisi dei sogni con adolescenti (M.Ceccarelli)

-   Seminario su transfert e controtransfert nella psicoterapia con bambini e adolescenti (W.Grosso)

-   Seminario di Sand Play Therapy (W.Bosio Blotto)

-   Seminario di teoria e tecniche del lavoro di rete: affido e adozione (P.Conti)

-  Seminario di teoria e tecniche del lavoro di rete: area del pregiudizio (C.Tacchini)

-   Il bambino nell’adulto (S.Chiesa)

 

La Formazione prevede attività differenziate in relazione ai Percorsi.

Per il Percorso intensivo si richiede:

- Svolgimento compiuto o in corso di un’analisi personale di almeno 200 ore con un socio analista del CIPA, o di altra associazione riconosciuta dalla Iaap, per coloro che frequentano il Percorso intensivo. Coloro che abbiano svolto un’analisi di diverso orientamento potranno accedere al Percorso intensivo dopo aver svolto o avere in corso un’analisi di almeno 200 ore con un socio analista del CIPA, o di altra associazione riconosciuta dalla Iaap.                                     Per questi ultimi è possibile, in alternativa, la frequenza del Percorso modulare, per il quale non è richiesta un’ulteriore analisi.

Frequenza obbligatoria a tutti i corsi con superamento degli esami delle materie di insegnamento (esami da concordare secondo un orientamento teorico-clinico), al Seminario Residenziale e alle Giornate di Studio

Frequenza libera ma consigliata a seminari, eventi culturali, scientifici e formativi in sede locale e nazionale.

 

-  Svolgimento di Supervisioni per almeno 120 ore, articolate in colloqui individuali (con non più di tre analisti) e gruppi di supervisione.  Durante tale svolgimento è facoltà dell’analista supervisore suggerire eventuali approfondimenti di supervisioni o analisi personale con un analista IAAP (Analisti abilitati alle seconde analisi).

 

-  Presentazione di un elaborato clinico a conclusione del Triennio.

 

Al termine dell’intero Percorso intensivo verrà rilasciato un Diploma di Psicologo Analista dell’Età Evolutiva e sarà possibile presentare domanda di associatura al CIPA secondo le norme previste dal Regolamento dell’Istituto.

 

Per il Percorso modulare si richiede:

- Frequenza obbligatoria a tutti i corsi scelti, al Seminario Residenziale e alle Giornate di Studio.

- Frequenza libera ma consigliata a seminari, eventi culturali, scientifici e formativi in sede locale e nazionale.

- Partecipazione ai gruppi di Supervisioni tenuti all’interno dei Seminari del sabato. Lo svolgimento di Supervisioni individuali è a discrezione dell’allievo.

Al termine del Percorso modulare verrà rilasciato un Attestato di Frequenza al Corso di Psicologo Analista dell’Età Evolutiva.

METODOLOGIA

Da un punto di vista metodologico, l’apprendimento nel gruppo fornisce la dimensione elettiva per sperimentare, attraverso esercitazioni cliniche, la complessità dei processi emotivi, transferali e controtransferali presenti nell’esperienza analitica come in ogni situazione terapeutica e attivatori della funzione immaginifica della psiche.

Sono previste piccole classi omogenee nel numero compreso tra 5 e 10 allievi.

L’attività didattica si connota nel senso di una “didattica clinica”, articolata in differenti esperienze:

  • Lezioni teoriche e Workshop: gli insegnamenti avranno un assetto seminariale e gli workshop si fonderanno su esercitazioni cliniche.
  • Work Discussion:  rappresenta un’ulteriore esperienza di lavoro clinico a partire da materiale non direttamente terapeutico, quali quelli relativi a contesti istituzionali.
  • Supervisioni, individuali e di gruppo: la supervisione è intesa come particolare processo di una coppia al lavoro, coinvolta in un’esperienza formativa in cui entrano in gioco contenuti consci e inconsci del paziente, dell’allievo-terapeuta e del supervisore stesso.
  • Seminario residenziale: a chiusura di ogni anno di lavoro è previsto un’esperienza di lavoro di gruppo intensivo, della durata di un fine settimana.

Giornata di studio: una volta l’anno si terrà una giornata di studio, aperta anche a non iscritti.

Colloqui di passaggio: a chiusura di ogni anno saranno effettuati colloqui individuali di passaggio, in cui mettere a fuoco la propria esperienza individuale e nel gruppo, relativa al singolo processo formativo e all’apprendimento didattico.

 

 

 

DOMANDA DI ISCRIZIONE

I candidati devono presentare domanda alla Segreteria d’Istituto, accompagnata da dettagliato curriculum professionale e da una breve autopresentazione.

Alla presentazione della domanda seguono colloqui con docenti dell’Istituto. La risposta relativa all’accettazione o non accettazione verrà comunicata ai candidati  a mezzo di lettera raccomandata, entro trenta giorni dalla data della delibera stessa.

I candidati accettati per ogni anno saranno non più di dieci.

 

COSTI

La quota di partecipazione è di 1600 euro l’anno,  comprensiva delle attività formative in programma. La quota di iscrizione è di 1000 euro, comprensiva dell’iter di selezione.